STUDIO LEGALE PENALE E CIVILE


 

 


home page

lo studio

gli avvocati

i settori di attività dove siamo domiciliazioni & collaborazioni link



I

Vademecum – Istruzioni esemplificative per pagare il contributo unificato per le cause avanti ai Tribunali italiani a mezzo mod. F23 (che si può scaricare dal sito dell’Agenzia delle Entrate)

- Campo 4 generalità complete dell’attore o ricorrente

- Campo 5 generalità complete del convenuto o resistente (campo opzionale ma consigliato)

- Campo 6 (Codice Ufficio cioè il codice dell’Ufficio Giudiziario) Per tutti i Tribunali 9BX (in questo caso va compilato il sub codice campo 6)

Si rammenta che per la giustizia tributaria vi sono apposite istruzioni e codici, cui si rimanda. La tabella  dei  codici  degli  enti  diversi  dagli  uffici  finanziari è pubblicata sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it;

- Sub codice campo 6 - sub codice (cioè il tipo di ruolo): va indicato RG (che sta per ruolo generale)

Gli altri sub. codici per gli uffici giudiziari sono i seguenti:
RU: Ufficio recupero crediti
RC
: Ufficio recupero crediti – settore civile
RP: Ufficio recupero crediti – settore penale
RG
: Ruolo generale
CR
: Ufficio corpi di reato
EG
: Ufficio successioni
SF
: Sezione fallimentare


- Campo 7 (Codice territoriale, cioè codice istat/catastale del Comune sede dell'Ufficio giudiziario)

- Campo 8 (non va indicato nulla. Detto campo è previsto per i pagamenti relativi ad atti in pendenza di giudizio per altri Uffici giudiziari diversi dal Tribunale).

- Campo 9 (non andrebbe compilato, tuttavia alcuni sistemi ne richiedono la presenza che va indicata come dalla c.d. tabella B e nel caso di specie “Processi verbali/ordin. di pagam. emessi da altri enti” codice “PA”)

- Campo 10 (Nel caso di pluralita' di convenuti (o parti resistenti), nello spazio denominato "numero", va indicato il numero di essi in cifra, ad eccezione del primo, le cui generalita' sono indicate nel campo 5).

- Campo 11 (Codice tributo) e Campo 12 (descrizione):

(cod.): 941T (descrizione): “Contributo unificato spese atti giudiziari. D.P.R. n. 126/2001.

È possibile pagare contestualmente la marca per l’anticipazione forfetaria:

(cod.): 943T (descrizione): “Anticipazione forfetaria art. 30 T.U. 115/2002”

- Campo 13 (importo) 

_

Esempio per TRIBUNALE ORDINARIO DI RAGUSA
Campo 4 attore
Campo 5 convenuto
Campo 6 (Codice Ufficio): 9BX - sub codice: RG
Campo 7 (Codice territoriale): H501
Se richiesto, il campo 9: PA
Campo 10 (numero convenuti oltre al primo)
Campo 11 (Codice tributo) e Campo 12 (descrizione)
Rigo 1: 941T  “Contributo unificato spese atti giudiziari. D.P.R. n. 126/2001”
Rigo 2 (se previsto): 943T “Anticipazione forfetaria art. 230C T.U. 115/2002”

Esempio per TRIBUNALE ORDINARIO DI CALTAGIRONE
Campo 4 attore
Campo 5 convenuto
Campo 6 (Codice Ufficio): 9BX - sub codice: RG
Campo 7 (Codice territoriale): B428
Se richiesto, il campo 9 (causale): PA
Campo 10 (numero convenuti oltre al primo)
Campo 11 (Codice tributo): 941T
Campo 12 (descrizione): “Contributo unificato spese atti giudiziari. D.P.R. n. 126/2001).
_

Si rammenta che quanto esposto ha valore meramente indicativo è onere del contribuente verificare e/o aggiornare quanto sopra. Prima del pagamento è sempre opportuno chiedere la verifica della correttezza del modulo al Ruolo generale del Tribunale.    


18/05/2015
Avv. Salvatore Giardina


leggi altro:

Tra entusiastiche adesioni e decise opposizioni, lineamenti e prime applicazioni del D.lgs n. 28/2015 sulla particolare tenuità del fatto. (a cura dell'Avv. Eleonora Caruso)

Lineamenti sulle società in house, responsabilità e profili applicativi 
Gli Enti pubblici possono avvalersi di strutture societarie partecipate dagli stessi per lo svolgimento di attività a connotazione pubblicistica (il caso delle c.d. "società in house"). - appunti e cosiderazioni -
   (a cura dell'Avv. Eleonora Caruso)

Appunti per il Processo Civile Telematico - PCT
Un breve promemoria per chiarire alcuni aspetti delle modalità dei depositi telematici degli atti giudiziari.
 (a cura dell'Avv. Salvatore Giardina)


Le Sezioni Unite della Cassazione si pronunciano sull'annosa dibattuta questione del "prelimiare del preliminare", ammettendone la fattibilità (con le dovute eccezioni) - Sezioni Unite Civili, sentenza n. 4628 del 06/03/2015  (a cura dell'Avv. Eleonora Caruso)


 





Avvertenze | Privacy | Copyright 2009 ©


logo www.penalecivile.it